Trekking del Baltoro – Pakistan
Campo base Broad Peak e K2

Trekking del Baltoro – PakistanCampo base Broad Peak e K2
       

“E’ un trekking di grandissimo fascino che pone a stretto contatto con il paesaggio imponente e selvaggio del Karakorum. 
E’ uno dei luoghi magici della terra, un mondo di rocce e ghiacci, di guglie e lisce pareti: qui tutto è forte e primordiale. Il sistema orografico del Karakorum si trova al limite nord-occidentale del sistema himalayano e si estende per circa 400 chilometri di lunghezza in direzione est-ovest.
Nella lingua locale Karakorum significa “pietre nere”, un tempo era regno di mercanti, via di commerci tra la Cina e il sud del continente asiatico, ora è il paradiso degli alpinisti e di coloro che a piedi, giorno dopo giorno, ne assaporano le incredibili bellezze naturali.
Tutto questo non può che entrarvi dentro l’anima e segnare per sempre i vostri sogni.”

Alta valle del Baltoro

Il Trekking del Baltoro al campo base del Broad Peak e del K2 si svolge nel cuore del Pakistan, lungo la valle dei fiumi Indo e Braldu ed il ghiacciaio del Baltoro nella regione del Karakorum, nel nord del paese.
L’itinerario parte da Islamabad, capitale del Pakistan, per poi arrivare con 2 giorni di trasferimento lungo la Karakorum Highway con Car privato, che ci permetterà di scoprire il Pakistan più remoto, fino a Skardu, principale località del nord del Pakistan.
Un altro trasferimento, questa volta a bordo di fuoristrada 4×4, conduce nella valle dello Shigar fino al villaggio di Askole (2980m), da dove comincia il trekking, per arrivare in 6 tappe al Circolo Concordia (4650m), nella terra dei Giganti.
Di qui si prosegue lungo il Ghiacciaio Godwin Austen dove si incontra da prima il campo base del Broad Peak e quindi quello del K2.
Il paesaggio e’ stupefacente: Trango Tower, Cathedral Peak, Masherbrum, Uli Biaho, Muztag Tower, Gasherbrum IV, Chogolisa, circondano i trekkers durante il cammino.
Arriveremo ai piedi del Broad Peak (8064m), dei Gasherbrum I e II (8080 e 8035m) e della Montagna degli Italiani, il K2 (8611m).
Se le condizioni lo permetteranno il rientro avverrà, invece che lungo il percorso di salita, attraverso il Gondogoro La, passo che porta nella valle di Hushe, facendo tappa a Kuispang e Saicho, per poi ritornare a Skardu, e quindi ad Islamabad, rendendo questo viaggio un’esperienza di vita indimenticabile.

Si svolgerà dal 15 Giugno al 4 Luglio 2024 nell’estate pakistana, periodo migliore per affrontare i trekking tra le sue montagne.
E’ organizzato in collaborazione con la Agenzia Gattinoni Travel Store di Novellara RE e con Alpine Adventure Guides di Islamabad, che fornirà tutto il supporto organizzativo e logistico in loco.

Islamabad – Chilas – Skardu

I primi due giorni del viaggio saranno dedicati a conoscere il territorio interno del Pakistan, in un viaggio che dalla capitale Islamabad ci porterà verso il Baltistan, nel nord del paese.
E’ un’occasione per scoprire usi e costumi della popolazione di queste terre, un viaggio nel viaggio.

Skardu – Askole

Da Skardu a bordo di fuoristrada 4×4 affronteremo l’ultima giornata di trasferimento con mezzi motorizzati prima del trekking.
Sono solo 125 Km ma cambieranno la nostra percezione del tempo, e a tratti anche dello spazio nel quale saremo immersi. La strada asfaltata ben presto si trasformerà in pista sabbiosa che costeggiando il fiume Braldu ci permetterà di raggiungere Askole.

Trekking Askole – Concordia

Il trekking che in sei giorni ci condurrà da Askole al Circolo Concordia è a ragione considerato, da un punto di vista paesaggistico, il più bello del mondo.
Risalendo la valle lungo le rive del Braldu prima e del Ghiacciaio del Baltoro poi, faremo esperienza di una bellezza sconvolgente.
Ad ogni passo una nuova cima che ha fatto , e continua a fare, la storia dell’alpinismo mondiale.

Difficilmente riusciremo a guardare dove mettere i piedi sulla morena, catturati con lo sguardo verso l’alto dalle guglie e delle vette innevate che via via sovrastano il percorso.
Sarà un viaggio che ci educherà alla bellezza, verso quel Circolo Concordia che metterà alla prova i nostri occhi e le nostre emozioni.

Programma del trekking

1      15/06/24

Milano Malpensa – Islamabad

Ritrovo all’aeroporto di Milano Malpensa, partenza per Islamabad.
E’ possibile se necessario organizzare il trasferimento per l’aeroporto con pullman privato

2      16/06/24

Arrivo ad Islamabad

Arrivati in Pakistan dopo le formalità doganali ci trasferiamo in hotel.
Ci incontreremo quindi con i responsabili dell’agenzia per espletare le formalità burocratiche per poi essere liberi di visitare questa immensa città.
Islamabad è la capitale del Pakistan, città moderna, caratterizzata da strutture architettoniche avveniristiche come la Shahal Mosque. Dopo pranzo avremo la possibilità di camminare tra i market di Melody, il Super, il Jinnah e il Juma.
Pernottamento in hotel.

3      17/06/24

Volo Islamabad – Skardu

Trasferimento all’aeroporto per il volo a Skardu.
Skardu si trova a circa 2.300m di altitudine, distesa su un largo terrazzo argilloso formato dalle piane alluvionali dell’ Hindu Kush. La cittadina, capoluogo del Baltistan, è costituita da piccole costruzioni sparse tra orti e dal vecchio nucleo dove si trova il bazar.
Pernottamento in hotel.

4      18/06/24

Giornata a Skardu

La giornata sarà impegnata per espletare le formalità burocratiche per permessi e portatori, oltre che per una buona acclimatazione.
Pernottamento in hotel.

5      19/06/24

Trasferimento Skardu – Askole (3100m, 6 ore)

Dopo colazione saliamo in jeep cominciando un lungo trasferimento in fuoristrada. La strada è una pista molto panoramica e polverosa a picco sul fiume Braldu. Arriviamo ad Askole, ultimo villaggio della Shigar Valley.
Notte in tenda al campo attrezzato.

6      20/06/24

Trekking Askole – Jhola (3200m, 6 ore)

Oggi lasciamo l’ultimo villaggio abitato di Askole. Da qui potremo fare affidamento solo sulle nostre gambe e sul team balti che ci aiuterà nel portare cibo e attrezzature. Riprendiamo il trekking lungo il fiume Braldu, camminando tra ciottoli e detriti morenici. Se la portata del fiume lo consente, seguiremo la sua sponda marciando su un sentiero pianeggiante, altrimenti dovremo effettuare qualche saliscendi per oltrepassare alcuni speroni rocciosi.
Notte in tenda al campo attrezzato.

7      21/06/24

Trekking Jhola – Paiju (3400m, 7 ore)

Riprendiamo il trekking lungo il sentiero che comincia a salire gradatamente fino alla verde terrazza di Paiju, da cui è visibile l’immenso Ghiacciaio Baltoro. Arriviamo al campo dominato dalla mole granitica del Paiju Peak 6611m.
Notte in tenda al campo attrezzato.

8      22/06/24

Trekking Paiju – Urdukas (4100m, 7 ore)

Il trekking di questa giornata ci condurrà fino Urdukas, con un’ascesa graduale del ghiacciaio Baltoro lungo la pendice meridionale.
Notte in tenda al campo attrezzato.

9      23/06/24

Giorno di acclimatazione a Urdukas (4100m)

Giornata dedicata al recupero ed all’acclimatamento. Possibilità di escursione in giornata.
Notte in tenda al campo attrezzato.

10      24/06/24

Trekking Urdukas – Gore II (4250m, 7 ore)

Questa giornata ci porterà fino al fronte del ghiacciaio che si attraversa con una lunga diagonale. Si raggiunge il versante opposto della valle da dove appare la terrazza di Liligo. Da qui risaliamo il ghiacciaio Baltoro fino all’apparire delle splendide panoramiche sul Payu Peak, sulle Torri Trango e sulle imponenti Cattedrali del Baltoro fino al campo.
Notte in tenda al campo attrezzato.

11      25/06/24

Trekking Gore II – Circolo Concordia (4600m, 6 ore)


Oggi affrontiamo il ghiacciaio Baltoro attraverso uno spettacolare e faticoso tracciato con continui saliscendi, tra detriti morenici e candide conformazioni di ghiaccio modellate dall’acqua e dal vento, le cosiddette “vele” del Baltoro. Tortuosi torrenti dal colore turchese e diversi piccoli laghi, un mondo vario in continuo movimento. Continuiamo l’attraversamento del ghiacciaio Baltoro procedendo lentamente lungo una traccia abbastanza definita tra cui spiccano le spettacolari cime della Torre Muztag e del Masherbrum. L’ambiente che ci circonda diventa sempre più maestoso. Arriviamo a Concordia, un trionfo di guglie, pareti rocciose e ghiaccio, con una panoramica a 360 gradi dominata dalla mole del K2 e dalle più alte cime del Karakorum.
Notte in tenda al campo attrezzato.

12      26/06/24

Trekking al Campo Base del Broad Peak (4850m, 4 ore)

Lasciamo Concordia puntando verso nord in direzione della piramide del K2. La nostra meta sarà il Broad Peak Base Camp, nel cuore dell’ambiente maestoso di quest’area racchiusa tra i giganti del Baltoro.
Notte in tenda al campo attrezzato.

13      27/06/24

Trekking al Campo Base del K2 (5100m, 2 ore)
e ritorno al Circolo Concordia (4600m, 6 ore)

Se le condizioni lo permetteranno ci dirigeremo verso il Campo Base del K2, da qui ci si rende conto della maestosità e della grandiosità della parete che si innalza per oltre 3.600 metri. Potremo anche vedere la linea dell’Abruzzi Spur dove è situato il campo base avanzato. Il campo base del K2 si raggiunge dopo circa tre ore dal Broad Peak camp, percorrendo l’estesa morena del ghiacciaio Godwin Austen e costeggiando interamente l’enorme parete del Broad Peak.
Dopo due giorni incredibili, tra paesaggi maestosi rientriamo a Concordia, il cuore dell’alta valle del Baltoro, per cominciare la discesa di ritorno verso Askole.
Notte in tenda al campo attrezzato.

14      28/06/24

Trekking Ali Camp (5000m, 7 ore)
o in alternativa Gore II (4300m, 7 ore)

Dopo una colazione anticipata lasciamo Concordia per Ali Camp. Durante il tragitto verso il campo cammineremo sulla morena del ghiacciaio Baltoro e sul Vigne Glacier, intorno a noi sempre magnifici paesaggi.
Il campo si trova sotto il passo Gondogoro La (5600m).
Per l’attraversamento del passo, che comunque è attrezzato con corde fisse per la sicurezza dei trekkers, è consigliato l’uso dei ramponi.
Notte in tenda al campo attrezzato.

15      29/06/24

Trekking Kuispang (4200m, 8 ore) over Gondogoro La
o in alternativa Khuburste (3900m, 7 ore)

É la giornata più impegnativa ed intensa del trekking. La sveglia suonerà in piena notte, per arrivare in tempo utile al passo Gondogoro La 5650m. All’alba raggiungiamo la cima del passo, da cui avremo in assoluto la vista più bella su tutti gli ottomila. Dopo la meritata pausa cominciamo la faticosa e ripida discesa lungo l’altro crinale fino al campo di Kuispang, che è anche il campo base per il Gondogoro Peak.
Notte in tenda al campo attrezzato.

16      30/06/24

Trekking Saicho (3400m, 6 ore)
o in alternativa Jhola (3200m, 7 ore)

La parte più difficile del trekking è terminata. Oggi affrontiamo la facile discesa lungo la morena laterale che ci porta al campo base di Dalzampa (campo fiorito). Da qui proseguiamo per circa 4 ore sulla morena, tra rose selvatiche e tamerici nella Charakusa Valley fino ad arrivare al campo di Shaico.
Notte in tenda al campo attrezzato.

17      01/07/24

Trekking Hushe (3100m, 6 ore)
o Askole (3100m, 6 ore) e trasferimento a Skardu

É l’ultimo giorno di trekking. Dopo colazione continuiamo la discesa percorrendo il sentiero che costeggia il fiume fino a giungere a Hushe.
Trasferimento in jeep fino a Skardu.
Pernottamento in hotel.

18      02/07/24

Trasferimento a Chilas

Riprendiamo il viaggio di rientro che ci porterà a Chilas.
Avremo davanti a noi una giornata di viaggio lungo la Karakorum Highway alla scoperta del Pakistan più remoto.
L’arrivo è previsto in serata.
Pernottamento in Hotel

19      03/07/24

Trasferimento a Islamabad

Ultimo parte del viaggio con il Car privato con cui rientreremo nel pomeriggio ad Islamabad.
Pernottamento in hotel.

20      04/07/24

Islamabad – Milano Malpensa

Trasferimento all’Aeroporto Internazionale di Islamabad con mezzi privati, rientro in Italia

Informazioni e Dettagli

Logistica

La sistemazione alberghiera per le notti ad Islamabad, avverrà presso l’Hillview Hotel con trattamento di pernottamento e prima colazione in camere doppie.
L’hotel 3 stelle offre camere con bagno, aria condizionata, TV e WiFi.
La sistemazione a Chilas e Skardu avverrà con trattamento di pensione completa presso Motel.
L’accomodamento lungo il percorso di trekking sarà con pernottamento in tenda per la notte da 2 persone, corredate di materassino, tenda toilet, tenda mensa con tavoli e sedie, tenda cucina.

L’agenzia Alpine Adventure Guides che organizzerà la logistica in Pakistan e condurrà il trekking, fornirà le Guide per il gruppo e i Portatori per il materiale comune e personale (20 Kg/persona).

Documenti

documenti necessari sono il Passaporto con validità di almeno sei mesi successivi alla data di partenza e almeno 2 foto formato tessera.
Al momento dell’iscrizione, che dovrà avvenire entro il mese di Marzo 2024, verranno richieste anche copia digitale del documento.
Al momento dell’ingresso in Pakistan sarà necessario avere il visto turistico, acquistabile sulla piattaforma online Electronic Travel Authorization (ETA), raggiungibile all’indirizzo https://visa.nadra.gov.pk/ .

In casi di necessità durante il trekking sarà possibile usufruire per la comunicazione di un collegamento con telefono satellitare.

Precauzioni sanitarie

Si consiglia di :
– bere solo acqua minerale e bibite imbottigliate, solo se aperte in presenza del consumatore. E’ preferibile evitare cibi crudi, ghiaccio, gelati, panna, frutta e verdure non disinfettate ecc.;
– effettuare, previo parere medico, le vaccinazioni contro tifo, epatite A e B, tetano e, per alcune aree, la profilassi anti-malaria.

E’ obbligatorio stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.

Il Ministero della Salute e l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomandano ai viaggiatori che si rechino in Paesi con potenziale rischio di diffusione internazionale di poliovirus di effettuare una dose di vaccino inattivato (IPV), tra 4 settimane e 12 mesi precedenti a viaggi internazionali e di portare con se’  un valido certificato di vaccinazione contro la poliomielite, redatto sul modello di certificato internazionale.
Tale vaccinazione risulta essere obbligatoria per il Pakistan.

Per ulteriori informazioni Viaggiare Sicuri del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione.

Costi e Assicurazioni

Voli

L’agenzia Gattinoni Travel Store ha bloccato fino al 5 Aprile 2024 i voli, i cui riferimenti vengono riportati nella tabella sottostante:

I voli di gruppo, quindi le loro prenotazioni e le teriffe indicate, sono subordinati all’adesione di almeno 10 persone.

La prenotazione effettuata dall’agenzia ci permette di riservare i posti sui voli e bloccare le loro tariffe ad oggi, senza dover acquistare oggi il biglietto ma a 70gg dalla partenza. La variazione che potrà avere il costo totale del biglietto è legato al costo del carburante, del cambio monetario e del numero dei partecipanti.
Il costo del biglietto di andata e ritorno è ad oggi di 890€, comprensivo di tasse aeroportuali.
L’acquisto del biglietto aereo dovrà avvenire entro il 5 Aprile 2024 (a 70gg dalla partenza).
E’ consigliato stipulare al momento dell’acquisto del volo in Agenzia Viaggi una copertura assicurativa per annullamento volo, mentre è obbligatoria la copertura sanitaria e soccorso con elicottero in Pakistan.
Entrambe le polizze sono stipulabili al momento dell’acquisto del biglietto.
La polizza Allianz Globy Rosso per l’assistenza sanitaria e soccorso ha, in base al numero stimato di partecipanti, un costo di circa 110€, mentre l’annullamento volo, basata sul costo di prenotazione, un costo di circa 55€.

Trekking e logistica in Pakistan

I costi totali del trekking richiesti dalla agenzia Adventure Tours Pakistan ammontano a 2400€ per persona, e comprendono:
– trasporti da e dall’aeroporto all’hotel a Islamabad
– 2 notti nell’hotel Hillview Hotel a Islamabad con trattamento B&B
– 2 notti nell’hotel Panorama a Chilas con trattamento di pensione completa
– 2 notti nell’hotel Baltistan Resort a Skardu con trattamento di pensione completa
– volo di andata da Islamabad a Skardu
– trasporto con 4×4/Toyota da Skardu a Askole e ritorno
– trasporto con Car privato da Skardu a Islamabad
– 13 notti in tenda durante il trekking con trattamento di pensione completa
– Portatori per trasporto cibo, attrezzatura e bagagli trekkers (20 Kg/persona) durante il trekking
– Permesso per trekking (50$), permesso ambientale (150$), permessi e tasse per il viaggio

Restano esclusi dai costi il visto turistico di entrata in Pakistan (del costo di circa 40€) e ogni altra cosa non specificata.
Occorre anche prevedere un importo di circa 50€ per mance a fine trekking per guide e portatori.

Per chi vorrà partecipare è richiesta dall’agenzia una caparra di 1200€ (50% costo totale) entro il 5 Maggio 2024, unitamente ad una copia digitale del passaporto

Materiale necessario Materiale consigliato

– sacco a pelo
– scarponi trekking pesanti (utilizzabili anche con neve)
– scarpe da ginnastica (per trekking leggero)
– giacca in piumino
– giacca Goretex sfoderata
– mantellina antipioggia
– berretto
– guanti
– pants da trekking
– copri pantaloni impermeabili
– abbigliamento 1° – 2° – 3° strato (magliette, maglie, pile)
– calze
– intimo
– occhiali
– pila frontale
– pile di ricambio
– zaino
– coprizaino

– bastoncini
– sacchetti plastica (per proteggere gli indumenti dalla umidità)
– caricabatterie
– adattatori elettrici
– fotocamera
– toeletta
– asciugamano da viaggio + accappatoio
– ciabatte
– salviette umidificate
– farmaci personali
– thermos
– crema solare
– carta igienica
– portadocumenti da tenere al collo
– lucchetti (x sacca al portatore)
– carte di credito

Per informazioni ed iscrizioni: 

Altri Passi
Fabrizio Silvetti
+39 3385478437
fabrizio.silvetti@altripassi.org
 
Agenzia Gattinoni Travel Store
Monica Rovacchi
Strada Provinciale Nord, 92/a Novellara
+39 0522653590
monica.rovacchi@gattinoni.it
 

Iscrizioni

Si accetteranno iscrizioni, da effettuare attraverso l’invio del modulo sottostante, fino al numero massimo di 15 partecipanti.
Le iscrizioni dovranno essere finalizzate entro il mese di Marzo, con l’invio del presente modulo e della copia del Passaporto.

MODULO DI PRENOTAZIONE

Modulo di richiesta informazioni e prenotazione per Trekking del Baltoro 2024.
Al presente modulo di iscrizione occorre allegare copia del Passaporto.

    CHIEDO di poter partecipare a Baltoro Trek 2024 come da informazioni sopra indicate.

    Taglia T-short:XLLMSXS